Chi siamo

Chi siamo, i fondatori:

Dal 1996, ci siamo lasciati alle spalle la vita cittadina, non senza incontrare difficoltà o momenti di temporaneo sconforto, scegliendo di vivere una vita che fosse il più possibile vera, genuina, più vicina alla natura e che ci lasciasse soprattutto lo spazio necessario per la nostra crescita interiore. Un percorso con scelte non sempre facili, a volte molto impegnative, come quella di intraprendere ad esempio la scuola famigliare per i nostri due figli, o di tendere il più possibile verso uno stile di vita più sobrio e autosufficiente, ma dove fortunatamente le difficoltà continuano a convivere quotidianamente anche con soddisfazioni e buoni risultati .

Il nostro percorso e le nostre ricerche personali dopo aver spaziato in lungo e in largo per parecchi anni, hanno poi trovato nel tempo una risonanza immediata con gli insegnamenti di liberazione buddhisti verso i quali non sentiamo di dover apprendere per conoscere, ma piuttosto di tirare fuori da noi stessi quello che già da tempo vi risiede: è un pò come ritornare in luoghi amati e conosciuti.

Particolare attenzione è sempre stata rivolta anche all’educazione dei più piccoli, perchè come genitori riteniamo di avere una grossa responsabilità, ma allo stesso tempo anche una stimolante opportunità. Siamo convinti che la qualità delle future generazioni dipenda in prevalenza da come verranno trasmessi i valori umani e spirituali ai nascituri prima, ai bambini, e agli adolescenti poi.

Nel Gennaio 2001 abbiamo dato avvio al circolo culturale, affinchè più persone potessero condividere esperienze in grado di offrire conoscenza e consapevolezza. Il nostro intento è quello di essere un punto d’incontro per coloro che cercano percorsi evolutivi o strumenti in grado di creare benessere e crescita interiore nel pieno rispetto anche dell’ambiente, della natura e di tutti gli esseri viventi.

Nel tempo ci siamo poi accorti che anche nella realtà del mondo dell’alternativo, troppo spesso, il senso etico viene inquinato da interessi di arrivismo personale o economico. A volte abbiamo sbagliato, accorgendoci poi, che le cose erano ben diverse da quelle che ci erano state presentate, ma non essendo sempre possibile evitare l’errore, abbiamo fatto in modo che questo potesse diventare per noi almeno fonte di crescita. Ecco perchè nel tempo le nostre scelte sono divenute sempre più rigorose nel cercare di identificare persone e prodotti che siano realmente etici.

Siamo ben consci del fatto che il nostro è un percorso in salita, dove i risultati si vedranno nel tempo e dipenderanno solo dalla nostra capacità di credere e portare avanti con determinazione il significato delle scelte di una vita, ma come disse Lao Tzu “L’uomo saggio sceglie la misura, evita l’accumulo, rifugge dall’ostentazione, preferisce la parsimonia e si lascia andare dentro il flusso della Grande Via. L’unico suo impegno è di non perdere la strada della sua salvezza.”

Fabrizio Franchini e Claudia Boni

Le nostre attività

La Festa della Natura, con il patrocinio dell’ amministrazione comunale di Rio Saliceto, ogni 3° week-end di Settembre: un fine settimana, dove oltre alla esposizione e vendita di merce che va dall’alimentazione all’abbigliamento naturale, dall’arredamento bioecologico per la casa, alla cura del corpo con erbe e prodotti naturali, alla editoria specializzata etc.., è presente anche un’area dove terapeuti di guarigione olistica effettuano massaggi o altre terapie di riequilibrio energetico. Le due giornate sono inoltre ricche di appuntamenti con numerose conferenze, convegni, workshop e mostre ed è offerta la possibilità di pranzare o cenare in modo rigorosamente biologico e vegetariano.

L’ Accompagnamento Prenatale, un percorso che intende accompagnare i genitori, verso una comunicazione empatica col piccolo in formazione a partire già dai primi mesi di gravidanza, favorendo così l’instaurarsi di un rapporto basato sull’amore, l’accoglienza e l’accettazione del bambino che diventerà poi determinante per tutta l’esistenza dell’individuo futuro. Scopo di questi incontri è anche quello di fornire alle donne degli strumenti, che se applicati quotidianamente, le permetteranno di trascorrere serenamente e consapevolmente la gravidanza e di vivere il parto con fiducia nelle proprie capacità, senza ostacolare, bensì favorendo l ” energia della Vita” che lavora attraverso il corpo materno.

Corsi di Tai Chi Chuan stile yang antico (pagina in preparazione, per informazioni chiamare in sede).

IL quadrimestrale di informazione, “L’ Albero Sacro”, che oltre a contenere i programmi delle nostre attività, si occupa di varie tematiche quali: benessere psico-fisico, medicina alternativa, crescita interiore, ecologia profonda, ambiente, consumo responsabile. Questa pubblicazione viene distribuita gratuitamente, a tutti i soci effettivi tesserati presso di noi, o su abbonamento a chi ne fa richiesta.

Numerose conferenze e seminari, su vari temi quali: alimentazione naturale, crescita interiore, medicine naturali, ecologia, consumo etico e consapevole, sviluppo sostenibile, solidarietà. Le attività proposte vengono rivolte prevalentemente agli adulti , ma parecchie sono state negli anni anche le proposte di laboratori rivolti a bambini e ragazzi.

Presso la nostra associazione sono inoltre attivi un Gruppo di Acquisto Collettivo e una Biblioteca

Aiuti umanitari

Parte del nostro ricavato nonchè del nostro impegno è anche volto a sostenere il progetto di Adozioni a distanza a favore della “TASHI BOARDING SCHOOL”, una scuola per bambini profughi tibetani in Nepal. Questo progetto è stato voluto ed è tutt’ora curato personalmente da Tashi Tsering Lama, uno dei maggiori pittori viventi di arte sacra tibetana, che vive presso la Casa del Tibet di Votigno sulle colline di Reggio Emilia.

Il nostro impegno concreto per l’ambiente

Ogni nostro sforzo nel corso di questi anni è stato adoperato per far sì che il nostro operato come associazione ma anche come singole persone, abbia come risultato finale una impronta ecologica “lieve”. L’impronta ecologica, lo ricordiamo, è la “porzione di natura”, che normalmente utilizziamo per sostenere il nostro stile di vita, e in questo caso per l’organizzazione e lo svolgimento delle nostre attività. Al lato pratico questo è il nostro impegno:

– Piantumare alberi Vedi : Piantiamo un miliardo di alberi per il nostro Pianeta e Campagna adotta un albero

– Utilizzare per ogni supporto pubblicitario cartaceo delle nostre attività, carta di canapa italiana (e per questo nessun albero viene abbattuto), oppure Carta Riciclata Cyclus Print, una carta prodotta dalla cartiera danese Dalum Papir, che rispetta l’ambiente perché non soltanto è riciclata ma è anche completamente riciclabile. Infatti, nulla di quello che viene utilizzato durante tutto il processo produttivo viene eliminato, al contrario viene impiegato per le fasi di combustione e di produzione di fertilizzanti e di materiali per l’edilizia. La naturalità della carta, è inoltre garantita da diverse certificazioni che ne attestano il valore intrinseco, tra cui Nordic Swan, Blauer Engel, Ecolabel.

– Utilizzare solo stoviglie usa e getta in Mater-BI, o cellulosa certificata FSC completamente biodegradabili e compostabili .

– Promuovere all’interno delle nostre attività sempre la raccolta differenziata dei rifiuti cercando di sensibilizzare e responsabilizzare i partecipanti stessi .

– Proporre Durante le manifestazioni o i seminari, così come anche tramite il nostro gruppo di acquisto, solo cibi e bevande biologici e di stagione, dove possibile rivolgendoci a piccoli produttori della zona, nel rispetto dell’ambiente e dell’uomo, e cercando di ridurre, dove possibile, il trasporto su strada.

Per diventare socio, è necessario scaricare il modulo compilandolo in modo chiaro (in stampatello) in ogni sua parte e spedirlo via mail o posta al seguente indirizzo: L’Albero Sacro Circolo Culturale Arci- Via Grilli 2- 42010 Rio Saliceto (RE). All’interno della busta inserire anche la ricevuta del versamento della quota associativa annuale di 15,00 euro sul c/c/ postale 31057490 intestato a Circolo l’Albero Sacro di Rio Saliceto con causale quota associativa anno. E’ possibile pagare anche con PayPal

Con questa somma riceverete oltre alla tessera Arci valida su tutto il territorio nazionale, anche il nostro giornale di informazione. L’abbonamento ha la validità di un anno solare e parte sempre dal numero invernale, quindi, se l’iscrizione avviene entro fine luglio, il nuovo socio riceverà gli arretrati del giornale pubblicati dall’inzio dell’anno in corso. Altrimenti riceverà tessera e giornale relativi all’anno successivo.

Il perchè del nome L’Albero Sacro:

L’Albero è un simbolo considerato da sempre di grande importanza dagli indigeni di tutta la terra, e da molte tradizioni antiche. I molteplici significati della sua simbologia possono offrirci conoscenza e obiettivi per la nostra vita.

L’Albero con le sue radici in Madre Terra, e i suoi rami protesi verso il Cielo, come mani unite in preghiera, sembra volerci dire che per una vera crescita spirituale, dobbiamo essere prima capaci di un buon radicamento a terra , per poterci poi protendere verso le sfere più alte.

La sua crescita si sviluppa tra difficoltà, determinazione, forza, centratura, e flessibilità, e ricorda simbolicamente la nostra crescita, premiata alla fine da tanti meravigliosi frutti.

E ancora, l’Albero con il suo mutare delle stagioni e il conseguente trasformarsi, ricorda l’eterno mutare della nostra vita tra nascita, crescita, evoluzione, morte, rinascita, in un eterno ciclo dove nulla cessa, ma tutto muta, in un continuo evolversi che ci fa tendere al ricongiungimento naturale con il nostro vero Sè.

Oggi, qualcuno vede gli Alberi solo come fonte di sfruttamento e di guadagno, altri provano un grande interesse per loro, ma solo per ragioni puramente utilitaristiche e di sopravvivenza a causa dell’equilibrio ecologico semi-distrutto, in generale si è perso però il senso di percezione della natura come la manifestazione più immediata e concreta del divino.

Noi auspichiamo che al più presto ognuno possa tornare a ricollegarsi nel profondo del proprio essere alla simbologia millenaria che lo lega all’albero, per poter tornare così a vibrare all’unisono con esso, nel pieno amore e rispetto di nostra madre Terra